Danza Classica – Carducci 2018

SEZIONE DANZA CLASSICA
5 categorie

Anni 10 – 11 = lezione + esibizione
Anni 12 – 13 = lezione + esibizione
Anni 14 – 15 = lezione + esibizione
Anni 16 – 17 = lezione + esibizione
Anni da 18 in su = solo esibizione

Quindi le categorie da 10 a 17 anni prevedono 1 lezione di danza dove verrà dato un punteggio e un’esibizione con altrettanto punteggio. La categoria da 18 in su prevede un punteggio solo per l’esibizione. 

Per le categorie di classico che prevedono da regolamento variazioni di repertorio, quest’anno il concorso lo dedicherà a Marius Petipa, per cui i partecipanti dovranno scegliere le variazioni estrapolate da:

  • Schiaccianoci,
  • Lago dei cigni,
  • Bella addormentata,
  • Don Quixote,
  • Le Corsaire,
  • La figlia del faraone,
  • Bayadère,
  • Raymonda
  • Paquita,
  • Il Talismano.

LE CONFIGURAZIONI

Solisti 10-11 e 12-13
variazione libera (max 2:30 minuti)

Solisti 14-15, 16-17 e da 18 in su
variazione di repertorio

Pas de deux 10-11 e 12-13
variazione libera (max 3:00 minuti)

Pas de deux 14-15, 16-17 e da 18 in su
variazione di repertorio (adagio)

Pas de trois 10-11 e 12-13
variazione libera (max 4:00 minuti)

Pas de trois 14-15, 16-17 e da 18 in su
variazione di repertorio (adagio)

Le valutazioni sulle lezioni saranno espresse dallo stesso giudice professionista che valuterà anche le esibizioni; sarà lui stesso che terrà la lezione oppure assisterà alla lezione data da un altro maestro che proporrà il programma tecnico su richiesta dello stesso giudice professionista. Le lezioni di valutazione per il classico sarano divise in due master class: 10-13 anni e 14-17 anni.